Pancreatite acuta

Patologie del pancreas

La pancreatite acuta (PA) è definita come un processo infiammatorio acuto a carico del pancreas con un coinvolgimento variabile di altri organi.

Circa l’80% delle pancreatiti acuti si presenta  in  forma lieve ed auto-limitante Nelle forme moderate è necessario un breve periodo di ricovero.

Solo una piccola percentuale di pancreatiti acute si manifesta in forma grave ed è caratterizzata da complicanze locali (raccolte fluide organizzate, necrosi o ascessi) e da insufficienze d’organo (renale, respiratoria etc).

FATTORI DI RISCHIO

I principali fattori di rischio sono la litiasi biliare  (calcoli del coledoco) e l’abuso alcolico prolungato.

Altri fattori di rischio sono le neoplasia cistiche intraduttali mucinose (IPMN), alterazioni metaboliche come ipertrigliceridemia, ipercalcemia, cause genetiche (mutazioni del gene CFTR associato alla fibrosi cistica, PRSS1, SPINK1), farmaci, malattie autoimmuni, traumi, interventi chirurgici, malattie infettive (virali).

SINTOMI

TUMORI FUNZIONANTI

La presentazione clinica di specifici tumori funzionanti è in relazione al tipo di ormone prodotto.

Gli insulinomi si presentano tipicamente con ipoglicemia episodica, che può causare confusione, alterazioni della vista, comportamenti insoliti, palpitazioni, diaforesi e tremori. L’amnesia per l’ipoglicemia è comune.

Gastrinomi tipicamente presenti con ulcera peptica; anche la diarrea può essere una caratteristica importante

La sindrome clinica classicamente associata al glucagonoma comprende eritema migratorio necrolitico, cheilite, diabete mellito, anemia, perdita di peso, diarrea, trombosi venosa e sintomi neuropsichiatrici.

Le principali caratteristiche cliniche della sindrome del VIPoma sono diarrea acquosa, ipopotassiemia e ipocloridria.

 

TUMORI NON FUNZIONANTI

I tumori neuroendocrini non funzionanti non presentano clinicamente una sindrome ormonale rispetto alle loro controparte funzionali. Di conseguenza, spesso si presentano più tardi nel corso della malattia con sintomi di compressione locale o malattia metastatica.

I sintomi di presentazione più comuni di un NET pancreatico non funzionante sono dolore addominale (dal 35 al 78%), perdita di peso (dal 20 al 35%) e anoressia e nausea (45%). I segni meno frequenti includono ittero ostruttivo (dal 17 al 50 percento), emorragia intra-addominale (dal 4 al 20 percento) o una massa palpabile (dal 7 al 40 percento). I sintomi possono anche essere attribuibili alla malattia metastatica. Il fegato è l’organo più frequentemente colpito dalle metastasi dei tumori neuroendocrini del pancreas.

DIAGNOSI

La diagnosi si basa su sintomi clinici come il dolore acuto epigastrico irradiato a cintura anche posteriormente; su segni laboratoristici: (rialzo significativo di amilasi e lipasi, globuli bianchi, VES e PC).

Segni radiologici (TAC) di infiammazione pancreatica. In caso di sospetta calcolosi del coledoco è utile eseguire ecoendoscopia o RM con e senza contrasto.

TERAPIA

La terapia della pancreatite acuta varia in basa alla gravità del quadro clinico.

La terapia medica è sufficiente nelle forme lievi e moderate e prevede:

  • idratazione per via endovenosa;
  • ripristino della nutrizione enterale più rapidamente possibile;
  • somministrazione di antibiotici.

Nelle forme moderate e severe alla terapia medica  di base può essere necessario associare l’endoscopia interventistica in caso di colangite colangite acuta (CPRE) o di pseudocisti complicate (indicazione al drenaggio ecoendoscopico).

Nel caso di necrosi infetta non trattabile con ecoendoscopia  la terapia è chirurgica.

L’ausilio della radiologia interventistica è adottato nei casi di sanguinamento da pseudoaneurismi o per posizionamento di drenaggi percutanei.

Ultimi articoli

Sangue nelle feci: paure, diagnosi e soluzioni

Sangue nelle feci: paure, diagnosi e soluzioni

Cosa indica il sangue nelle feci? Il sangue nelle feci può essere macroscopico, ossia visibile ad occhio nudo oppure può essere microscopico quindi rilevabile solo mediante un apposito esame di laboratorio (ricerca di sangue occulto nelle feci). La presenza di sangue...

Mal di pancia: quando andare dal medico

Mal di pancia: quando andare dal medico

Cos’è il mal di pancia? Il mal di pancia è un sintomo molto comune e indica in modo generico un fastidio o dolore a livello dell’addome. Le cause del mal di pancia possono essere molteplici e possono riguardare l’apparato digerente o l’apparato genitourinario. Sebbene...