Malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE)

Patologie dell'esofago

La malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE) è la più frequente patologia del tratto gastroenterico superiore e deriva dall’incapacità della normale barriera antireflusso di proteggere da frequenti e anomale risalite di materiale dello stomaco in esofago comportando l’insorgenza di sintomi e/o complicanze.

Oltre alle classiche cause che favoriscono la patologica risalita del contenuto gastrico in esofago come ad esempio l’ipotonia dello sfintere esofageo e l’ernia iatale anche altri fattori possono facilitarne l’insorgenza come ad esempio obesità, fumo, abuso di alcol ed eccessivo consumo di cibi grassi.

SINTOMI

La MRGE comprende un gruppo eterogeneo di manifestazioni cliniche che includono sintomi tipici e atipici.

I sintomi tipici più frequenti sono la sensazione di bruciore restrosternale e/o epigastrico (pirosi) , il rigurgito, la difficoltà del passaggio dei cibi dalla bocca allo stomaco (disfagia) e meno frequentemente il dolore nella deglutizione (odinofagia), l’eruttazione, il singhiozzo, la nausea ed il vomito.

I sintomi atipici sono numerosi e possono sembrare apparentemente non connessi alla malattia da reflusso gastroesofageo che pertanto spesso rimane misconosciuta.  I più frequenti sono il dolore toracico non cardiaco, la tachicardia, le extrasistoli e la tosse ma possono comparire anche asma, disturbi del sonno, polmoniti ricorrenti, infiammazione delle vie aree e  mal di gola.

COMPLICANZE

Oltre ad essere una condizione cronica i cui sintomi possono essere spesso debilitanti la MRGE, se non curata, può causare complicanze come esofagite erosiva, ulcere, stenosi esofagee, lesioni precancerose come l’Esofago di Barrett che, se non diagnosticato e trattato,  può evolvere in carcinoma dell’esofago.

DIAGNOSI

Poiché la frequenza e l’intensità dei sintomi non si correla alla gravità delle lesioni della mucosa esofagea la diagnosi di MRGE deve essere affidata ad uno specialista gastroenterologo che valuterà complessivamente il quadro clinico e deciderà se eseguire la gastroscopia o tentare prima una terapia medica.

TERAPIA

La terapia della malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE) si basa sull’impiego di farmaci che inibiscono la secrezione degli acidi gastrici (PPI) ed associati a sciroppi che proteggono la mucosa esofagea rivestendo lo strato infiammato.

Ultimi articoli

Sangue nelle feci: paure, diagnosi e soluzioni

Sangue nelle feci: paure, diagnosi e soluzioni

Cosa indica il sangue nelle feci? Il sangue nelle feci può essere macroscopico, ossia visibile ad occhio nudo oppure può essere microscopico quindi rilevabile solo mediante un apposito esame di laboratorio (ricerca di sangue occulto nelle feci). La presenza di sangue...

Mal di pancia: quando andare dal medico

Mal di pancia: quando andare dal medico

Cos’è il mal di pancia? Il mal di pancia è un sintomo molto comune e indica in modo generico un fastidio o dolore a livello dell’addome. Le cause del mal di pancia possono essere molteplici e possono riguardare l’apparato digerente o l’apparato genitourinario. Sebbene...